Quando ero più giovane volevo crescere, pensavo che sarei stata a mio agio a quarant’anni piuttosto che da teenager

Sofia (Carmina) Coppola figlia d’arte !

Dall’interpretazione di Michael Francis Rizzi a regista indipendente

Attrice e regista statunitense. Figlia di Francis Ford Coppola. Nasce e cresce sui set cinematografici.

Debutta sin da bambina sul set in due film diretti dal padre, Il Padrino(1972) e Il Padrino II(1974). Spesso criticata come attrice decide poi di apparire solo brevemente nel film indipendente Inside Monkey Zetterland(1992) e in un cammeo per Star Wars(1999).

Da figlia d’arte si trasforma in regista autonoma e indipendente.
Passa alla regia con il cortometraggio Lick the Star. Scrive e dirige tre lungometraggi: Il giardino delle vergini suicide(1999), Lost in Translation(2003) e Marie Antoniette, nel 2006.

E’la prima donna statunitense ad ottenere una nomination come miglior regista all’Oscar. Nel 2004 vince il premio per la miglior sceneggiatura originale.

Ha sempre risposto compostamente a domande del tipo “Quanto ha contato per lei essere la figlia di F.F.Coppola?”...